Opzioni a 60 secondi

La scadenza delle opzioni binarie è un fattore importante e, se gestita correttamente, consente di ottenere dei guadagni davvero molto elevati. Più in generale all’aumentare della frequenza di trading si ottengono guadagni più elevati. Dunque tanto più è bassa la scadenza di un’opzione tanto più si guadagna. Le opzioni che hanno la scadenza più bassa in assoluto sono le opzioni binarie a 60 secondi. In un minuto è possibile, senza sforzi, ottenere rendimenti dell’85% sul capitale investito. Pensateci, in un solo minuti guadagnate l’85%: su 1.000 euro, sono 850 euro.

Il boom delle operazioni a 60 secondi

Non è un caso che appena questo tipo di operazioni binarie vennero rese disponibili dai broker divennero subito le operazioni preferite dai trader. E non stiamo parlando solo di trading principianti attirati dai miraggi di guadagni stellari. Anche moltissimi professionisti della negoziazione apprezzano molto questo tipo di opzioni binarie perché consentono di fare scalping in maniera semplice e sicura. Tra l’altro moltissimi broker per forex non consentono lo scalping, quindi avere uno strumento facile e maneggevole per operare su brevissimi periodi temporali fa senz’altro comodo.

Guadagni massimi

Operare a 60 secondi significa, letteralmente, garantirsi di moltiplicare i guadagni. Ad esempio se confrontiamo le opzioni a 60 secondi con quelle a 15 minuti, potremmo dedurre che ci consentono di fare guadagni almeno 20 volte superiori nelle condizioni di mercato giuste. Coloro che riescono a fare molti soldi con le opzioni binarie imparano molto presto a sfruttare a pieno queste immense possibilità.
Tuttavia non sono possibilità adatte a tutti. Ci vuole molto impegno e determinazione per lavorare con opzioni con scadenza così breve, il livello di stress è alto, ma dopo tutto i soldi bisogna sempre guadagnarseli e quando il guadagno è più alto, il livello di stress e di impegno necessario sale.

Adeguate condizioni di mercato

E’ importante sottolineare che non tutte le condizioni di mercato sono adatte a questo tipo di scadenza. Se c’è un trend ben definito sono perfette ma se il mercato è laterale meglio astenersi e operare con altre scadenze. Ogni condizione di mercato ha la scadenza giusta, scegliendo al meglio si ottengono sempre i risultati migliori.